Educare: un impegno collettivo

L’Amministrazione Comunale di Vittorio Veneto è lieta di presentare la prima edizione delle “Giornate per l’Educazione”: una serie di incontri, interventi, iniziative e confronti che rivolgiamo a tutta la cittadinanza del nostro territorio e, grazie alla formula online, ad un pubblico molto più ampio.
Il tema che ci sta a cuore e per il quale sosteniamo questa iniziativa è universale: l’importanza e la responsabilità di prenderci cura delle nuove generazioni e di portare la nostra attenzione e le nostre migliori energie a vantaggio di bambini, ragazzi e famiglie.
L’educazione è infatti per noi e per tutti gli esperti che a vario titolo offriranno il proprio contributo a questa iniziativa, un tema di interesse centrale per costruire un presente di qualità e un futuro migliore: un impegno serio verso le nuove generazioni, da condividere con l’intera società di cui siamo parte.
Ecco perché l’Amministrazione Comunale ha voluto con forza questo evento fatto di tanti momenti salienti: perché crediamo sia davvero importante dedicare tempo, energie e attenzione a ciò che riguarda tutti. Educhiamoci! Ci riguarda infatti come genitori, educatori, allenatori, volontari, operatori della scuola, del sociale e della salute e anche come amministratori.
Coinvolge tutti noi adulti, perché , soprattutto in tempi che cambiano in cui le forme della socialità e gli strumenti comunicativi si trasformano continuamente, la nostra responsabilità nei confronti di bambini e ragazzi non deve mai venire meno. E se le sfide oggi sono nuove, complesse e mutevoli perché il mondo si trasforma velocemente e i nostri ragazzi sono sottoposti a stimoli di cui spesso sappiamo poco, noi adulti abbiamo il dovere e anche l’occasione, grazie a giornate come quelle che vengono qui proposte, di capire come cambiare e crescere con loro.
Ecco dunque il senso: concentrare a Vittorio Veneto per una settimana voci e pensieri di esperti e operatori che si occupano di educazione, scuola, comportamenti, sport, salute; ascolteremo contributi di qualità, informazioni scientifiche in tema di educazione, consigli e risposte alle molte domande che ogni giorno si pone chi si occupa del mestiere più difficile del mondo, quello di educare.
Guarderemo ai problemi e ai bisogni dell’infanzia e dell’adolescenza, focalizzando l’attenzione sul nostro sguardo verso i più giovani, al fine di renderci più consapevoli e capaci del nostro ruolo educativo.
L’auspicio è che tutti noi possiamo trarne occasioni di arricchimento ed aumentare le nostre capacità di educatori, condividendole con tutti coloro che, a vario titolo, giornalmente lavorano con e per i giovani. Impareremo non solo il “saper fare” l’educatore, ma anche e soprattutto il “saper essere”.
Perché l’”adultità” non è soltanto l’epoca della pienezza e della realizzazione di sé, ma anche e soprattutto il tempo della maturità e della responsabilità nei confronti degli altri e più che mai verso le nuove generazioni.

 

 

Antonio Miatto
Sindaco di Vittorio Veneto

 

Antonella Caldart
Assessore alle Politiche Scolastiche e ai Servizi Sociali

 

Settembre 12, 2021